Fuori dallo studio dentistico: Giornata di prevenzione in farmacia.

Il bello del mio lavoro è che mi porta a viaggiare, a girare e fare esperienze sempre diverse. Ieri, ad esempio, sono stata in una farmacia di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, per una giornata dedicata alla prevenzione delle malattie del cavo orale.

Le persone sono sempre molto imbarazzate quando si tratta di dover parlare della propria bocca, specie in un luogo così esposto, aperto e di passaggio come può essere una farmacia.

Ma qualcuno si è fatto coraggio, mi ha fatto domande, ha ascoltato i miei consigli e qualcuno mi ha addirittura mostrato i pochi denti rimasti in bocca! Tutto questo perché ancora non c’è la cultura per quanto riguarda la prevenzione, soprattutto in ambito odontoiatrico.

Le persone, specie le più adulte, sono convinte che perdere i denti nella maggiore età, sia assolutamente normale.

Invece, non lo è affatto!

Se ci si prende cura fin da piccoli dei propri denti “.. I tuoi denti avranno cura di te!” (citazione “colta” presa da una puntata del cartone animato “Popeye”, l’italiano “Braccio di ferro”. Da bambina lo guardavo spesso ed era assolutamente istruttivo, come si può notare).

Per non parlare delle manovre di igiene orale quotidiana:

Ho chiesto ai clienti che si sono fermati a parlare con me, quali strumenti di igiene utilizzano di solito, quale dentifricio e così via ed il risultato è stato questo:

– Quasi nessuno conosce lo scovolino (neanche la sua pronuncia corretta: “scavolino, scavalino” ecc..).

– In molti, mi hanno detto di utilizzare lo spazzolino elettrico, convinti che questo, arrivi a pulire anche gli spazi interdentali. Lo spazzolino elettrico pulisce meglio del manuale, ma lo spazio interdentale, assolutamente no.

– Quando spiegavo loro che bisognava pulire anche gli spazi interdentali con uno strumento specifico, qualcuno mi ha risposto che in compenso, utilizza il collutorio tutti i giorni.

Il collutorio aiuta (n.b. Non guarisce!) a sfiammare i tessuti molli, a remineralizzare lo smalto dei denti, a combattere le infezioni, ma, nella maniera più assoluta, non rimuove la placca batterica, né dagli spazi interdentali, né da qualsiasi superficie del dente.

– Qualcuno utilizza l’idropulsore con piacere, ma senza passare, poi, lo scovolino.

– Quando si parla di “denti bianchi” si attira molta più attenzione rispetto al parlare di “denti sani”.

Durante questa giornata di prevenzione, sono stata supportata da un’informatrice scientifica dell’azienda Coswell. Abbiamo utilizzato il loro nuovo spazzolino manuale per mostrare ai clienti della farmacia come spazzolare i denti, il loro nuovo scovolino imbimbito di microrepair®, per mostrare la tecnica corretta di inserimento tra gli spazi interdentali e, infine, abbiamo consigliato un dentifricio o collutorio a seconda di ciò che le persone ci raccontavano.

I prodotti e presidi che abbiamo consigliato maggiormente, sono stati questi:

– Spazzolino manuale Biorepair denti sensibili clicca qui

– Scovolini Biorepair clicca qui

– Dentifricio Biorepair plus parodontgel clicca qui

– Dentifricio Biorepair plus protezione totale clicca qui

– Collutorio Biorepair antibatterico clicca qui

Ma anche il Blanx, dentifricio sbiancante, ha riscosso un discreto successo:

– Blanx white shock clicca qui

È stata una esperienza istruttiva sia per i clienti della farmacia (lo spero!), sia per me che ho potuto fare una nuova esperienza!

Spero vi sia piaciuto questo piccolo racconto del mio lavoro, alla prossima.

Lucia.

Seguimi anche su:

Istagram: lucia_dentalhygienist

Facebook: Toothontheroad

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...